Il programmatic advertising ha sicuramente cambiato il volto del digital marketing ma molti fanno ancora confusione e hanno fatica a capire cosa esattamente esso sia. Qui di seguito cerchiamo di spiegarlo in termini semplici. 

Cos’è Il Programmatic Advertising? 

Il programmatic advertising, o la pubblicità in programmatico, si riferisce all’acquisto di spazi pubblicitari tramite l’uso di un software. Questa attività si contrappone al metodo tradizionale di compravendita con una gara d’appalto (RFP o request of proposal), negoziazione tra persone e inserzioni manuali. In pratica, si utilizza un software per comprare pubblicità. 

Perché Il Programmatic Advertising è Importante?

Efficienza, prima di tutto. Prima del programmatic advertising, la compravendita di spazi pubblicitari anche nel digitale era il risultato di transazioni e negoziazioni tra commerciali di agenzie e aziende. Questo processo era lungo, costoso e inaffidabile. La tecnologia dietro il programmatic advertising promette di rendere questa compravendita molto più efficiente, e quindi anche economica, rimuovendo la parte “umana” della transazione, quando possibile. Alla fine dei conti, le persone devono riposarsi, mangiare, dormire e a volte si ammalano. I software non hanno questi problemi. 

Quindi I Robot Sostituiranno Le Persone? 

Sì e no. La tecnologia è stata introdotta per ottimizzare alcuni dei processi svolti da persone che non erano abbastanza efficienti, come mandare contratti, gestire i tag pubblicitari, naturalmente però la componente umana è ancora richiesta per quanto riguarda l’ottimizzazione e la pianificazione strategica delle campagne. Il programmatic advertising ha magari avuto un effetto sul numero dei vendors coinvolti nel processo di compravendita, però ha sicuramente permesso ai marketers d’investire più tempo nella parte strategica della pianificazione marketing. Quindi meno burocrazia e più efficienza di attività. 

Quindi… Il Programmatic Advertising E L’RTB Sono La Stessa Cosa? 

No, sono due cose diverse, o meglio, l’RTB, o real-time bidding è parte del programmatic advertising, ma non l’unica componente. L’RTB si riferisce alla compravendita di spazi pubblicitari tramite aste in tempo reale. Invece, i software di programmatic advertising permettono ai marketers di comprare in anticipo impressions da specifici siti web o applicazioni mobile. Questo metodo è spesso conosciuto come “programmatic direct”. 

Il Programmatic Advertising è Il Futuro Della Compravendita Digitale? 

Molto probabilmente sì. Il programmatic advertising è sicuramente in ascesa e sempre più marketers ne stanno facendo uso. Molte agenzie e terze parti si stanno avvicinando a questa realtà di compravendita e anche alcune aziende hanno deciso di spostare questa attività internamente. Il futuro è vicino e anche se al momento la maggior parte della compravendita è riservata al desktop e al mobile, si prevede la possibilità per agenzie e aziende d’iniziare a comprare in programmatico anche pubblicità in TV e OOH. 

 

« Torna Al Glossario Di Mobile Marketing Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui