Cos'è Una Demand-Side Platform

La tecnologia sta rivoluzionando il modo in cui la compravendita di spazi pubblicitari avviene e le demand-side platforms giocano un ruolo fondamentale in questo cambiamento. Qui di seguito cerchiamo di spiegare cos’è una demand-side platform in termini semplici. 

Cos’è Una Demand-Side Platform? 

Una DSP è un software che permette l’acquisto di spazi pubblicitari in modo automatico. Le DSP sono usate solitamente da agenzie e inserzionisti per comprare l’inventory di applicazioni mobile, sia per display che per video. Le DSP sono per gli inserzionisti quello che le SSP sono per gli editori o applicazioni mobile. 

Perché Le DSP Sono Importanti? 

Tradizionalmente la compravendita di spazi pubblicitari, anche quelli sul digitale, era effettuata da persone, rendendo il processo lento e costoso. Le DSP rendono il tutto molto più efficace ed economico, eliminando l’interazione umana. 

Come Funzionano le Demand-Side Platform? 

Non è semplice da spiegare ma ci proviamo. le DSP permettono agli inserzionisti di comprare ad impressions da una vasta gamma di applicazioni mobile, targettizzando utenti specifici utilizzando informazioni come località, comportamento, ed età. Le applicazioni mobile rendono la loro inventory disponibile su Ad Exchanges e SSP, e le DSP, a loro volta, decidono in maniera automatica, e molto spesso in tempo reale, quali impressions comprare. La compravendita è completamente automatica e in tempo reale (RTB), eliminando l’interazione umana. Un altro importante fattore da tenere a mente è che questa asta avviene in millisecondi, o il tempo con cui un’ applicazione carica una pagina. 

Qual è La Differenza Tra Una DSP e Un Ad Network? 

Le DSP incorporano la maggior parte delle funzionalità di Ad Networks, però il vantaggio principale di utilizzare una DSP piuttosto che un Ad Network è la compravendita centralizzata su una piattaforma, rendendo l’ottimizzazione delle campagne molto più semplice. In più, un altro fattore fondamentale è l’utilizzo di dati per “migliorare” la compravendita di spazi pubblicitari. Infine, gli Ad Network aumentano il prezzo del “bid” per ricavarne un profitto, mentre le DSP fanno pagare semplicemente una commissione sulla spesa fatta, rendendo il prezzo della compravendita più trasparente. 

« Torna Al Glossario Di Mobile Marketing Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui