Inserzionisti, agenzie, app developers, e altri intermediari comprano sempre più spesso traffico su Ad Exchanges, ma c’è spesso confusione su cosa siano e come funzionano. Qui di seguito cerchiamo di spiegarlo in termini semplici. 

Cos’è Un Ad Exchange? 

Un Ad Exchange è un marketplace digitale dove inserzionisti e publishers comprano e vendono spazi pubblicitari, molto spesso in tempo reale. Gli Ad Exchanges non sono una realtà esclusiva del mobile marketing, infatti, gli inserzionisti possono acquistare anche traffico desktop display e video, sempre attraverso il programmatic advertising.  

Chi Compra Sugli Ad Exchanges? 

In teoria non ci sono limiti in termini di chi può comprare sugli Ad Exchanges, premesso che l’Ad Exchange in questione lo permetta. Inserzionisti e agenzie normalmente usano una DSP o la propria piattaforma di bidding per comprare sui vari Ad Exchanges disponibili

Come Si Fa A Comprare Su Un Ad Exchange? 

Un Ad Exchange è in pratica un grande mercato con un numero smisurato di ad impressions disponibili per la compravendita. I publishers mettono a disposizione le loro impressions con la speranza che qualcuno le compri. Dall’altro lato, gli inserzionisti “scelgono” le ad impressions che preferiscono e cercano di comprarle con una DSP. Queste decisioni sono spesse prese in tempo reale ma con previo accesso a dati specifici come: posizionamento dell’adv, comportamento dell’utente, orario del giorno e tipo di dispositivo. 

Perché Gli Ad Exchanges Sono Importanti? 

Gli Ad Exchanges permettono agli inserzionisti di comprare facilmente su un range molto grande di applicazioni mobile, senza dover negoziare direttamente con ogni singolo publisher, facilitando le attività dei marketing managers. 

Cosa Sono I Private Exchanges? 

Malgrado possa sembrare qualcosa di strano, o addirittura illegale, i private exchanges non sono altro che ad exchanges “normali” dove però il publisher ha maggiore controllo su chi può comprare gli spazi pubblicitari. In pratica, invece di rendere disponibile la propria applicazione mobile al mercato “aperto” dell’open exchange, alcuni publishers preferiscono lavorare solo con alcuni inserzionisti, piuttosto che chiunque voglia comprare spazi pubblicitari. 

« Torna Al Glossario Di Mobile Marketing Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui