L’home sharing è diventato, ormai, una pratica consueta con sempre più host che mettono a disposizione le proprie abitazioni o le proprie stanze, per venire incontro a questo nuovo modo di viaggiare low cost. I vantaggi di questa pratica sono molteplici, ma le incombenze burocratiche e le difficoltà di gestione non sono irrilevanti. 

Il mercato dell’home sharing è estremamente severo e, anche una sola recensione negativa, potrebbe far perdere all’imprenditore tantissimi clienti. E’ per questo che Keesy decide di far fronte a queste problematiche offrendo un’app che automatizza il processo di check-in, check-out e la gestione della prenotazione.

L’idea è nata da Patrizio Donnisi nel 2017 con il motto “My time, your time”. A certificare l’efficacia del servizio, nel 2018 viene lanciata una partnership con Booking.com, che rimane tutt’ora uno dei mezzi principali tramite il quale l’app viene conosciuta. L’app è costruita per soddisfare le esigenze di affitto appartamenti, casa vacanza, B&B e affittacamere.

Obiettivo di Keesy? Velocizzare il servizio di home sharing e connettere in modo pratico e veloce host e guest.

Come funziona

Il servizio viene erogato sotto diverse forme, a seconda del tipo di abbonamento che l’host ha acquistato. Principalmente gli utenti dell’app gratuita potranno accedere al servizio Keesy Point, Keesy Street e Keesy Smart.

Keesy Point e Keesy Street

Sono punti localizzati in parti specifiche della città che ti permettono di depositare e prelevare le chiavi dell’appartamento/stanza in maniera automatizzata, senza nemmeno incontrare il tuo host. Entrando nei keesy point si potranno completare le attività di check-in, depositare bagagli per qualche ora ed infine, pagare in loco la tassa di soggiorno.

Keesy Smart

E’ il servizio a cui puoi accedere tramite l’app gratuita. Grazie a delle serrature domotiche aggregate al sistema keesy, sarà possibile accedere alla struttura, e alle camere,  utilizzando semplicemente il tuo smartphone.

Aprendo l’applicazione potrai visualizzare le immagini delle diverse porte della stanza/appartamento, questo ti servirà per capire quale porta puoi aprire o chiudere. Per farlo, basta cliccare sull’icona della chiave nell’app e selezionare la porta che si vuole aprire. Troverai l’opzione di “apri porta” e “chiudi porta”. Per chiudere la porta puoi tranquillamente premere il bottone sulla maniglia automatizzata o usare nuovamente l’app con l’opzione “chiudi porta”.

Features

Source: App Store

Scaricando l’app, oltre ad accedere al servizio di apertura e chiusura automatizzato delle porte, potrai anche completare le pratiche del check-in! Questo significa che tutte le pratiche contrattuali e legali si svolgeranno tramite l’app. A tal riguardo ti sarà richiesto di caricare i tuoi documenti e firmare tutti i consensi. Inoltre, direttamente dall’app, potrai condividere con gli altri compagni di viaggio il check in, in modo tale che sia a portata di mano per tutti.

Un altro punto a favore dell’app è la possibilità di fare check-in e check-out 24h/24.

In aggiunta, considerando che il tuo host diventerà quasi un fantasma, l’app ha previsto una chat dedicata per l’host e il guest al fine di scambiarsi richieste e suggerimenti sul soggiorno.

L’app ha pensato davvero a tutto, anche ai piccoli inconvenienti. Se durante il soggiorno qualcosa va storto o il guest ha qualche problema con la gestione di alcuni elettrodomestici, o attrezzi in cucina, l’app dà la possibilità all’host di fare una descrizione multimediale dell’alloggio. Questo vuol dire che l’host può mantenere lo stesso grado di accoglienza pur usando un’app, fornendo indicazioni su dove si trovino gli oggetti in casa o su come, ad esempio, si attivi un piano ad induzione!

Verdetto finale

Quello che mi aspetto tra 10 anni è di vedere quest’ app ovunque. Il servizio offerto è inevitabilmente utile e permette di risparmiare tantissimo tempo e stress. Quante volte vi è capitato di scendere a patti con gli host per decidere l’orario di consegna delle chiavi? Adesso puoi finalmente farlo in autonomia, scegliendo l’orario che ti è più congeniale.

Inoltre, considerando i tempi che corrono, usare keesy può essere un punto a favore per gli host e una sicurezza in più per i guest. Il servizio automatizzato di check-in e consegna chiavi permette di evitare il contatto e così di diminuire i possibili contagi da COVID-19.

Qualche difetto però l’abbiamo trovato. Le recensioni dell’app sono davvero pochissime in App Store e Play Store e, la maggior parte, si lamenta di problemi tecnici e lunghi tempi di attesa per l’apertura automatizzata dell’app. Se un sistema come questo non è affiancato da un’assistenza tecnica d’eccellenza, potrebbero crearsi alcune problematiche!


Prova Keesy

Google Play Store BadgeApp Store Badge


 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui