TheFork è un’applicazione che ti permette di trovare i ristoranti vicini a te, di verificare la disponibilità, di prenotare senza chiamare e infine di goderti il pasto nel ristorante che più ti piace. 

TheFork è nato come sito web in Francia nel 2007 da un’idea di tre imprenditori francesi dopo un incontro con lo chef Alain Ducasse, ma solamente due anni dopo, nel 2009, esce l’applicazione per rendere più semplice il percorso alla ricerca del ristorante giusto e in seguito alla prenotazione. Successivamente, l’app raggiunge una serie di successi: nel 2012 conta 10 milioni di prenotazioni, nel 2014 viene acquisita da TripAdvisor iniziando la sua espansione internazionale, nel 2015 è già attiva in 15 diversi paesi e nel 2019 conta 65.000 partnership con ristoranti in tutto il mondo. 

Oggi, TheFork è disponibile in 17 diversi paesi, di cui 4.000 diverse città e conta 80.000 ristoranti, di cui 22.000 solo in Italia! Insomma, l’utente ha l’imbarazzo della scelta. L’applicazione è disponibile sia su App Store che Google Play Store

Come funziona?

L’app è scaricabile sia su dispositivi iOS che su Android. Dopo averla scaricata, TheFork propone una piccola introduzione alle funzioni dell’app e chiede il consenso alla sua normativa sulla privacy. Per accedere basta registrarsi con un indirizzo email o con un account di Facebook. L’applicazione ha però bisogno della localizzazione per poter proporre tutti i ristoranti vicino a noi. 

Dopo aver concluso l’installazione dell’app e la registrazione, si potrà procedere al suo utilizzo. TheFork è utile per trovare l’ispirazione su dove andare a mangiare per un pranzo veloce nella pausa lavoro o per una cena romantica ben studiata. Gli utenti possono facilmente e rapidamente trovare il ristorante che fa per loro attraverso dei comodi filtri: città, tipo di cucina, prezzi e promozioni. Dopo che si è scelto il ristorante, la prenotazione è altrettanto comoda, soprattutto per i più timidi (🤫), perché non c’è bisogno di chiamare, ma è sufficiente verificare la disponibilità e prenotare all’orario desiderato direttamente dall’app. Niente più chiamate, niente più attese al telefono, con TheFork si prenota con un semplice click. 

Infine, alla conclusione dell’esperienza, è possibile fornire una recensione per indirizzare i prossimi utenti nel momento in cui dovranno scegliere dove andare a mangiare. Attenzione però, perché solamente agli utenti che hanno consumato tramite TheFork sarà data la possibilità di fornire una recensione.

Features

Source: Google Play Store

Una delle ultime funzioni aggiunte sull’app è TheFork PAY, TheFork ti dà ora la possibilità di pagare tramite l’applicazione senza costi aggiuntivi di transazione e in modo sicuro. 

Una caratteristica che attira ancora più utenti, sono le offerte che si possono trovare per alcuni ristoranti. Quando si sceglie il luogo per andare a mangiare si possono trovare offerte che arrivano fino al 50% di sconto, queste verranno scalate sul conto totale del pasto consumato nel momento del pagamento. Non vi è nemmeno il bisogno di mostrare coupon o simili.

Inoltre, all’azienda piace definirsi come un assistente personale, siccome offre un servizio clienti disponibile 7 giorni su 7 dalle ore 9 di mattina fino alle ore 22 di sera. 

Un’ultima caratteristica che distingue TheFork da altre applicazioni simili è rappresentata dagli Yums, punti fedeltà cumulabili prenotando tramite l’app. Più si cumulano Yums e più alto sarà lo sconto. Per ogni prenotazione effettuata si raccolgono 100 Yums, presso i ristoranti con la dicitura “Yums doppi” se ne raccolgono 200 e per ogni amico che si invita a utilizzare l’app se ne raccolgono 500. Ogni 1000 Yums raccolti si può avere uno sconto di 20 euro sulla prenotazione e ogni 2000 Yums 50 euro. Per utilizzarli è sufficiente scegliere un ristorante aderente e scegliere una fascia oraria in cui il ristorante accetti Yums. 

Verdetto finale 

TheFork è un’applicazione che rende più facile l’incontro tra clienti e ristoratori, aiutando così i suoi utenti nella ricerca del ristorante migliore e aiutando i ristoratori ad attirare più clienti. Sia sull’App Store che Google Play Store l’applicazione si posiziona con 4,7 stelle su 5, dalle recensioni possiamo quindi dedurre che certamente è un’app utile e che piace. 

Soprattutto in questo periodo, in cui i ristoranti sono stati chiusi o limitati per tanto tempo, hanno bisogno di riprendere il commercio e un’applicazione che spinge l’incontro tra clienti e ristoratori potrebbe essere un buon inizio!


Prova TheFork:

Google Play Store BadgeApp Store Badge


 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui