Source: Poparazzi

Il 24 Maggio è stato annunciato il lancio dell’app social Poparazzi. Ora starete pensando a un classico social media come Instagram, ma l’intento di quest’app è proprio di ribaltare il solito meccanismo di queste piattaforme. Al giorno d’oggi vediamo nel nostro Feed di Instagram tantissime foto di profili perfetti, che però dietro nascondono a volte tanti filtri e ritocchi. Il funzionamento di Poparazzi rovescia completamente la situazione, perché non sarete voi a postare sul vostro profilo, ma esclusivamente i vostri amici.

La beta di Poparazzi, uscita qualche mese fa, aveva già raggiunto una moltitudine di utenti e ricevuto un gran numero di recensioni positive, ma a qualche giorno dal lancio, l’app si è posizionata prima nelle classifiche dell’App Store. 

L’obiettivo di Poparazzi non è di promuovere la propria immagine, ma è di condividere momenti divertenti, memorabili, sentimentali con i propri amici diffondendo empatia e connettendo le persone. Ecco il concetto che la distingue dalle altre piattaforme di social media odierne. 

L’applicazione al momento è disponibile solo sull’App Store per dispositivi iOS.

Come funziona?

Scaricata l’applicazione dall’App Store e aperta sul dispositivo iOS, assisterete a un video di presentazione che dà l’idea di che tipologia di contenuti troverete sulla piattaforma. Successivamente vi saranno chiesti i permessi per l’accesso alla fotocamera, ai contatti e per le notifiche. Per creare il proprio profilo basterà fornire l’età, numero di telefono da verificare, nome, cognome e un username a scelta. Nel caso aveste dato l’accesso ai vostri contatti, l’app vi mostrerà quali di loro hanno già un profilo sul social, così da poterli trovare e seguire facilmente se volete. 

Poparazzi è un’applicazione per condividere foto, non di voi stessi, ma dei vostri amici. Esatto, non è possibile caricare foto sul vostro profilo, ma sono i vostri paparazzi a farlo, scattandovi o caricando dei pop. Ovviamente voi potete fare lo stesso con loro. 

Dal menù in basso allo schermo è possibile navigare nei contenuti caricati da altre persone, cercare amici, scattare o caricare foto, anche chiamati pop, che volete pubblicare e infine consultare il proprio profilo. Anche su Poparazzi si possono seguire amici, ma i numeri che compaiono sul vostro profilo corrispondono al numero di pop postati sul vostro profilo, al totale di visualizzazioni e reazioni che avete ricevuto ai vostri pop. 

Features 

Source: App Store

A questo punto starete pensando, ma se non si vuole che alcune foto vengano pubblicate? Naturalmente non succederà, perché riceverete una notifica nel momento in cui qualcuno vuole caricare una foto o un video di voi, sarete pienamente liberi di decidere se il contenuto può essere pubblicato sul vostro profilo o meno. Inoltre, tutti possono scattarvi foto, ma solamente gli amici a cui avete dato il consenso possono caricarle. 

Un’altra funzione presente nell’app, è la possibilità di bloccare alcuni utenti, bloccandoli non saranno più in grado di scattare o caricare foto in cui siete presenti, non vedrete i loro contenuti, loro non vedranno i vostri e infine non potrete comunicare tramite l’app. 

Infine, se alcuni contenuti del vostro profilo, che avevate precedentemente accettato di caricare, non vi piacciono più e volete eliminarli dal vostro profilo, è possibile farlo. 

Verdetto finale  

Poparazzi si classifica nell’App Store con un punteggio di 4,4 su 5, si nota che l’applicazione piace quasi sicuramente agli utenti che la scaricano. Ricordiamo anche che ha scalato le vette dell’App Store posizionandosi in prima posizione dopo pochissimi giorni dal suo lancio, anche se troviamo lamentele da diversi utenti che scrivono del malfunzionamento dell’app, questo forse perché appena uscita.

Un’altra criticità che bisogna riconoscere all’applicazione riguarda la velocità nell’individuare i profili falsi. Effettivamente, gli utenti hanno il controllo dei pop postati sul proprio profilo, ma non bisogna escludere la creazione di profili falsi che potrebbero essere usati per bullizzare una persona o più. In quel caso la persona presa di mira non avrebbe il controllo sui pop postati sul social media. Questo forse sarebbe un punto che l’app dovrebbe prendere in considerazione per un futuro vicino.

Infine, l’obiettivo ben determinato di Poparazzi si basa sulla condivisione di momenti con amici, amiche, parenti, partner e molti altri, concetto simpatico e dolce allo stesso tempo. Potrebbe questo ribaltamento dei ruoli all’interno della piattaforma rivoluzionare il mondo dei social media?


Prova Poparazzi:

App Store Badge


 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui