Non proprio tutti sanno gestire in maniera ottimale le proprie finanze. Da una parte, c’è chi ama spendere fino all’ultimo centesimo e, dall’altra, c’è chi non si sente mai pronto ad affrontare un acquisto: lo compro? Mi servirà? Avrò messo da parte abbastanza soldi per permettermelo? Oval va incontro sia alle esigenze degli spendaccioni che dei più indecisi. L’app ti segue passo passo nella gestione dei tuoi conti, nell’intraprendere piccoli investimenti o, più semplicemente, nel risparmiare.

L’idea di creare un’app gratuita che simula il nostro portafoglio (o il nostro conto in banca) è nata durante una conferenza a Torino dove Benedetta Arese Lucini (CEO), Claudio Bedino (COO), Edoardo Benedetto (Head of Design) e Simone Marzola (CTO) si sono incontrati e hanno discusso di questo progetto visionario. Il sogno era quello di creare un’app che aiutasse gli utenti ad amministrare le proprie finanze con l’obiettivo di educare ad una corretta gestione finanziaria.

Da un incontro a Torino il sogno è subito diventato realtà. Nel 2016, anno della fondazione, la startup vince il premio CheBanca!. Nel 2018 la Banca Intesa Sanpaolo entra nel capitale di Oval. L’obiettivo di Oval diventa sempre più ambizioso e la startup decide di ampliare i suoi servizi. Nel 2019 lancia due nuove iniziative: la carta di debito Oval Pay per accumulare risparmi ed investire e “Step Fitness” con cui l’utente può mettere da parte una somma di denaro (fissa o incrementale) in relazione alla quantità di attività fisica svolta quel giorno.

Come funziona?

Installando l’app Oval avrai accesso a tre principali funzioni: il risparmio, l’investimento e i pagamenti. Per utilizzare tali funzioni bisogna registrarsi, fornire alcuni dati necessari per l’identificazione (mail, numero di telefono, documento di identità) e, infine, il proprio IBAN italiano per collegare l’app al tuo conto corrente.

L’idea di fornire tutti questi dati sensibili potrebbe suscitare qualche preoccupazione. Per questa ragione, Oval sul suo blog si è impegnata a spiegare, per filo e per segno, come vengono reperite informazioni dal tuo conto e quali sono tutti gli ultimi aggiornamenti in materia di protezione dei dati. L’inserimento dell’IBAN è comunque necessario al fine di utilizzare l’app e per permettere ad Oval di effettuare l’addebito SEPA per accumulare i risparmi in app.

Inoltre, con il nuovo aggiornamento 7.0 il design dell’app è più intuitivo e, a colpo d’occhio, si visualizza il proprio account con le principali voci dei risparmi, pagamenti e del tuo conto Oval (con annesse transazioni giornaliere).

Source: Oval Blog

Features

Oval è un’app che aiuta a gestire le tue finanze e lo fa anche in maniera divertente!

Tramite il meccanismo delle “Regole Smart” l’utente può prefissare i suoi obiettivi e decidere, ad esempio, di mettere da parte ogni settimana una quantità fissa di denaro per ogni chilometro di corsa o per ogni euro speso in shopping.

Stabilendo in totale autonomia quali debbano essere i tuoi goal, raggiungere gli obiettivi sarà più semplice e piacevole. L’utente ha sempre il controllo sulle regole fissate ogni mese/ settimana e può decidere di eliminarle o cambiarle in ogni momento.

Ogni volta che si stabiliscono dei nuovi obiettivi e si risparmia del denaro, il tuo salvadanaio virtuale inizierà a crescere e i tuoi desideri di acquisto saranno sempre più vicini.

Source: Oval Blog

Tramite questo percorso di educazione finanziaria potrai, non solo impare a gestire le tue finanze, ma anche cimentarti in una piccola, ma vera, esperienza di investimento.

Questo è quello che, a nostro parere, differenzia di più l’app Oval da altre con un simile modello di business, tra cui Satispay e Revolut.

Investire non è mai stato così semplice

Tramite la sezione “Invest” l’utente potrà decidere, sempre in totale autonomia, se investire parte del proprio denaro. Nel fare questa scelta, Oval non ti indirizzerà in alcun modo perché non ha la qualifica di advisor ma, cliccando sull’apposito tasto dedicato ad ogni prodotto finanziario, troverai tutte le informazioni che cerchi sul singolo prodotto.

Anche alla sezione “Invest” possono essere applicate le “Regole Smart” di cui abbiamo parlato poco sopra.

E’ possibile, quindi, fissare degli obiettivi di investimento, come ad esempio decidere di impostare una somma ogni settimana per far crescere i tuoi investimenti. Questo meccanismo permette, anche ai più inesperti, di cimentarsi nel mondo dell’investment partendo da una base di investimento molto accessibile, solo 10 euro. Inoltre, per ogni prodotto finanziario sarai informato sul tempo minimo di investimento e sulla quota minima necessaria per investire in quello specifico prodotto. Potrai controllare l’andamento del titolo sul mercato e le varie oscillazioni.

Source: Oval Blog

Verdetto Finale

Con Oval gli utenti riescono a risparmiare in media 130 euro al mese e la maggior parte di loro ha acquisito delle buone abitudini in termini di gestione del denaro. Ad oggi, l’app conta più di 500.000 download e altissime recensioni. Moltissimi la ritengono geniale, un valido salvadanaio in cui tenere i propri risparmi. Ottima anche la funzione di Oval Pay, attraverso cui gli utenti possono eseguire tutte le transazioni (come con una tradizionale carta di debito). Qualcuno, invece, si lamenta del limitato numero di banche convenzionate con l’app per la gestione di più conti.

A noi di Mobile Marketing Italia è piaciuta. Con Oval e un po’ di pazienza, puoi vedere crescere pian piano i tuoi risparmi e cimentarti nel mondo degli investimenti in maniera sicura, divertente e creativa. Un ottimo modo per avvicinare i giovani (e non) al mondo della finanza e responsabilizzare l’utente sulla gestione dei propri conti.

Inoltre, tutti questi servizi vengono resi in forma totalmente gratuita scaricando l’app.


Prova Oval

Google Play Store BadgeApp Store Badge


 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui