Home GLOSSARIO Cos’è il CAC – Customer Acquisition Cost

Cos’è il CAC – Customer Acquisition Cost

48
0
cac customer acquisition cost

Il Customer Acquisition Cost (abbreviato “CAC”) è il costo di marketing e vendite complessivamente richiesto per acquisire un nuovo cliente durante uno specifico periodo di tempo (tipicamente: settimana, mese, anno). 

Le aziende utilizzano questo KPI strategico per valutare la profittabilità di un business, poiché esso mette a confronto l’ammontare di denaro speso per allargare la base di clienti con il numero di clienti effettivamente acquisiti.

Come si calcola il CAC – Customer Acquisition Cost?

Una formula base di calcolo del CAC prevede di sommare i costi di marketing a quelli di vendita e dividere questo ammontare per il numero di nuovi clienti acquisiti nel periodo x:

CAC = (cost of sales + cost of marketing)/new customers acquired

Questa voce di costo include tutte le spese riconducibili alla funzione di marketing e vendite: spese pubblicitarie, salari, commissioni, bonus e tutti i costi generali associati all’attività di attrarre nuovi potenziali clienti (leads) e convertirli in clienti effettivi.

Tra i costi di vendita e marketing, a titolo esemplificativo, rientrano quindi:

  • Costi pubblicitari: ovvero quelli sostenuti sui media (TV, social media) per le campagne pubblicitarie 
  • Costi per creatività: quelli sostenuti per produrre contenuti in qualsiasi forma (audio, video, testo, immagini)
  • Costi tecnici: ad esempio, per specifici tool e software utilizzati dal team per reportistica, gestione di account
  • Costi di produzione: ad esempio i costi associati alla produzione di contenuti (es: videocamera, microfono, attrezzature per produrre audio o video).

Perché il CAC è importante?

Oltre che utile a valutare la profittabilità di un determinato business, Il CAC è un KPI significativo anche per stakeholders esterni all’azienda, come gli investitori. Essi sono interessati infatti a conoscere il valore che un singolo cliente può generare nel tempo (ad esempio attraverso indicatori quali il CLV – Customer Lifetime Value), e a contrapporre a questo indicatore il costo complessivo che si sostiene per acquisire un singolo cliente.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here