cos'è l'SDK spoofing

La frode nel mobile marketing è uno dei problemi che attanaglia i mobile marketing managers di aziende in tutto il mondo. Adjust ha riportato che solo nel 2019, la frode nel digitale corrisponde a circa 5 milioni di dollari del budget investito a livello globale nelle attività di acquisizione. Qui di seguito cerchiamo di spiegare in modo semplice cos’è l’SDK spoofing. 

Cos’è l’SDK spoofing?

Lo spoofing dell’SDK è la creazione di app installs dall’aspetto legittimo con dati di dispositivi reali, però senza effettivamente avere delle installazioni.

Come avviene lo spoofing di un SDK?

Per commettere questo tipo di frode nel mobile, i fraudsters corrompono la crittografia SSL tra la comunicazione di un SDK di tracking e i server che operano nel backend. In questo modo, i fraudsters possono poi generare una serie di installazioni test per l’app di cui vogliono generare frode.

Dopo aver appreso quali chiamate URL rappresentano specifiche azioni in-app, controlleranno quali parti delle URL sono statiche e quali dinamiche, in questo modo possono poi testare la configurazione fatta dal loro lato e iniziare a testare con le parti dinamiche. Una volta che i fraudsters riescono a capire quale combinazione genera un’installazione tracciata con successo su un MMP, hanno fatto jackpot. In questo modo si possono generare migliaia installazioni dal nulla.

« Torna Al Glossario Di Mobile Marketing Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui